Come fai se il modello di business non ce l’hai?

settembre 5, 2017 11:40 am Published by Leave your thoughts

Brevi storie tristi di imprenditori senza un modello di business.

come-fai se-il-modello-di business-non-ce-lhai

Vicino a Brescia c’è un bellissimo lago: il lago d’Iseo. D’inverno, nelle giornate di nebbia, la visibilità sul lago è veramente ridotta.

Ti piacerebbe navigare sul lago d’Iseo senza il radar in una giornata di nebbia?

Ecco, non avere il modello di business è come navigare sul lago d’Iseo in una giornata di nebbia.

Il modello di business è fondamentale per un imprenditore perché da l’idea di come la sua azienda produca valore per i suoi cliente e come lo divide tra i suoi collaboratori interni ed esterni.

E come fai se il modello di business non c’è l’hai?

Tutto ti accade per caso, o meglio, a me accadeva tutto per caso quando non avevo chiaro il modello di business della mia attività.

E la situazione non è piacevole sia nel caso di un’attività che non funziona, si di un’attività che funziona.

Mi spiego meglio con due esempi tratti dalla mia esperienza professionale.

Facevo il commercialista. Ero titolare di uno studio molto grande con 5 sede in tutta la provincia di Brescia. Le cose andavano bene, il fatturato cresceva, i clienti pure. Tutto sembrava, (ripeto sembrava), andare per il meglio. In quel periodo, (2004-2009), non sapevo neanche cosa fosse un modello di business, facevo le dichiarazione dei redditi 😊. C’era solo un problema, il modello di business era basato sull’apporto di lavoro continuativo dei soci. Ovvero: i soci erano il modello di business. Erano loro che producevano valore per il cliente e poi lo dividevano con i collaboratori interni ed esteri 😊. Se mi segui da un po’ di tempo sai com’è finita: ho costituito Gruppo Professionale ed oggi sono qui a parlare con te come imprenditore nel settore dell’educazione imprenditoriale con un modello di business chiaro 😊,  semplice,  efficace ed efficiente 😊.

Ma Gruppo Professionale non ha sempre avuto un modello di business. All’inizio, (dal 2009 al 2012), non sapevo ancora cosa fosse un modello di business. Ed infatti Gruppo Professionale, che in quel periodo offriva servizi agli studi di dottori commercialisti, non andava per nulla bene. In quel periodo ho perso un sacco di soldi. Per fortuna ho anche imparato un sacco di cose che mi hanno permesso di non perdere più soldi, anzi ho imparato a costruire modelli di business che creano grandi utili 😊. In questo caso il modello di business non funzionava perché non era in grado di produrre valore per i clienti.

Il modello di business è alla base del tuo progetto d’impresa e va verificato almeno una volta all’anno, sai oggi una cosa che funziona rischia dopo poco tempo di non essere più adeguata al contesto, meglio verificare 😊.

Quindi avere un modello di business chiaro, semplice efficace ed efficiente è, oggi,  condizione necessaria per avere un’impresa che produce utili in abbondanza.

Ho affiancato centinaia di imprenditori nel costruire il proprio modello di business grazie all’educazione imprenditoriale durante un corso straordinariamente efficace: IMPREXA.

La prossima edizione si terrà ad ottobre: contattaci ora per fissare un appuntamento con un nostro esperto in educazione imprenditoriale ed iniziare insieme a noi a rendere il tuo modello di business ancora più chiaro, semplice, efficace ed efficiente !!!

PDI

Paolo Torregrossa

 

Ricevi gli aggiornamenti dal
Blog di Gruppo Professionale
Ogni settimana riceverai un'email con gli ultimi articoli inseriti nel blog di Gruppo Professionale: idee e suggerimenti per chi fa impresa.

Condividi questo articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *