I cattivi propositi per l’anno nuovo

dicembre 29, 2017 11:20 am Published by Leave your thoughts

La fine dell’anno porta con se sempre nuovi buoni propositi per l’anno nuovo che rischiano però di rimanere chiusi in un cassetto e dimenticati.

cattivi-propositi-per-anno-nuovo

Cattivi propositi???

Si avete letto bene: cattivi propositi. Tutto sotto controllo.

Questo vuole essere solo un modo per sfidarvi e andare contro tendenza. Sono stanca di sentirmi dire: quali sono i tuoi buoni propositi per l’anno nuovo? È un po’ come la domanda: cosa farai all’ultimo? Basta. Mi sono rotta.

Le persone hanno e fanno i buoni propositi per l’anno che sta per arrivare.  Si scrive la lista dei desideri che spesso rimane chiusa nel cassetto della scrivania in ufficio o archiviata in quale documento digitale. Lì sola questa lista, dimenticata per tutto l’anno. Che tristezza…. Vi ricordo che i cassetti servono per contenere e depositare degli oggetti, non sono il dimenticatoio del vostro mondo.

Che senso ha fare i buoni propositi se poi rimangano solo scritti?

Scriviamo invece i cattivi propositi per avere la possibilità durante il corso dell’anno di essere consapevoli che ci stiamo facendo deliberatamente autogoal.

Inoltre nel momento che rimangono solo scritti sulla carta è meglio ancora: significa che state andando verso il vostro goal migliore e state facendo tutto il vostro meglio per arrivare a destinazione e non vi state sabotando.

Vi invito a scrivere i vostri cattivi propositi per l’anno nuovo: ovvero segnate, scrivete tutte quelle azioni, comportamenti, pensieri e convinzioni depotenzianti che potreste mettere in atto per sabotarvi deliberatamente e farvi autogoal, rispetto a quello che per voi è importante nel 2018.

Prendetevi del tempo per compilare questa lista. La regola fondamentale è sospendere il giudizio verso ciò che scriverete. Sentitevi liberi e siate onesti verso voi stessi. Una volta terminata la lista rileggetela con attenzione. Ponete la lista nel cassetto della scrivania e tra 6 mesi riprendetela e gustatevi il momento di consapevolezza che ne avrete. 😉

Buona lista dei cattivi propositi!

Alessandra Boglioni

Se ti è piaciuto questo ariticolo richiedi maggiori informazioni cliccando qui.

Ricevi gli aggiornamenti dal
Blog di Gruppo Professionale
Ogni settimana riceverai un'email con gli ultimi articoli inseriti nel blog di Gruppo Professionale: idee e suggerimenti per chi fa impresa.

Condividi questo articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *